sabato 25 febbraio | 01:58
pubblicato il 07/nov/2011 15:02

Governo/ Voci dimissioni, Berlusconi smentisce: senza fondamento

Annunciate da Bechis e Ferrara, Borsa si impenna poi..

Governo/ Voci dimissioni, Berlusconi smentisce: senza fondamento

Roma, 7 nov. (askanews) - Questione di ore, di minuti e Berlusconi farà un passo indietro. Ma sono solo voci, quelle delle dimissioni del premier, iniziate a circolare da ieri sera, e rafforzate da due direttori a lui vicini, stamani: Franco Bechis e Giuliano Ferrara. La Borsa si impenna ma è lo stesso Cavaliere a smentire, attraverso Fabrizio Cicchitto, capogruppo Pdl alla Camera, e su Facebook. "Che Berlusconi stia per cedere il passo ormai è una cosa acclarata. Si tratta di ore, qualcuno dice perfino di minuti. Il punto non è quello però: quello è un fatto, il grande fatto di questa legislatura", scrive Ferrara sull'edizione on line del Foglio, che subito va in tilt, probabilmente per il numero di tentati accessi. Poco prima era Franco Bechis, dopo aver partecipato a Omnibus, a sottolineare che già dal vertice di ieri sera era emersa la decisione che "entro domani" (oggi, ndr) Berlusconi "annuncerà" le dimissioni e proporrà un "governo Letta". Voci che alimentano un'ipotesi cui sembra guardare anche Gianni Letta, quando in conferenza stampa a Palazzo Chigi - si parla dell'accordo con la Commissione Europea sui fondi per il Sud - anche in caso di caduta del governo dice che "nel passaggio da un governo ad un altro, non è che lo stia auspicando, gli impegni assunti non si rinnovano e non cadono, ma continuano. Si chiama principio della continuità amministrativa". Voci che rimbalzano in Borsa a Milano, che partita in negativo arriva a guadagnare il 3% (con lo spread che scende a quota 473 punti base dal record di stamani, 491). Ma a stretto giro arriva la smentita. Non una nota ufficiale: è prima Fabrizio Cicchitto a riferire ai giornalisti, e in un comunicato, di aver "parlato poco fa con il presidente Berlusconi, mi ha detto che le voci sulle sue dimissioni sono destituite di fondamento". Posizione che il premier ribadisce sul suo profilo Facebook. A Milano il rialzo si riduce all'1,5 per cento. Nel Palazzo resta l'attesa: Berlusconi è a Milano, per una colazione con i figli. E nel pomeriggio potrebbe incontrare Umberto Bossi. Domani, alla Camera, il voto sul Rendiconto, con il Governo sempre più in bilico.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Governo
Guerini: assurdo legare data primarie Pd a elezioni politiche
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech