domenica 04 dicembre | 04:53
pubblicato il 07/ago/2014 10:55

Governo: Vendola, Renzi come Berlusconi ha ottimismo inconsistente

(ASCA) - Roma, 7 ago 2014 - ''Sono ammirato per l'ottimismo di Renzi. Sono disperato per quanto infondato, e inconsistente sia''. Lo ha affermato il presidente di Sel Nichi Vendola in un'intervista a Repubblica sostenendo, ironico: ''Massi', e' la realta' che si dimostra ingrata di fronte alle loro (Renzi e Padoan - ndr) rappresentazioni propagandistiche. E' il mondo reale che non si adegua al loro volere, e ne restano quasi storditi e turbati. Tutta colpa dell'economia che non ne vuole sapere di crescere al ritmo del benefico sortilegio della bacchetta magica di Renzi''.

Invece, ha continuato duro, ''non siamo piu' soltanto noi illusi estremisti a urlare che l'austerity uccide. Sono ormai gli economisti di mezzo mondo. Ma il presidente del Consiglio continua a fare come Berlusconi, le stesse ricette. Il disagio sociale quando diventa la colonna sonora dello schianto del ceto medio, puo' diventare un pericolo per la democrazia''.

Per Vendola, che ha fatto riferimento all'incontro di Renzi con Berlusconi, ''non e' tempo di misteri e segreti.

Vorrei un po' di chiarezza''. Questo, ha spiegato, non significa chiedere un incontro al premier ma sostenere che qui ''si sta ipotizzando una opzione politica strategica sul futuro dell'Italia, si sta parlando delle larghe intese come una cappa sui prossimi anni del nostro paese. Nel chiuso di una stanza, da cui esce solo qualche spiffero dopo tre ore di discussione. Si sta giocando col futuro politico, istituzionale, sociale, economico dell'Italia''.

Da uno scenario simile ''sono molto preoccupato'', ha aggiunto Vendola ricordando che ''le responsabilita' di Berlusconi sono state ciclopiche nell'occultamento della gravita' della crisi economica, ridotta nei suoi anni di governo a una sceneggiata messa in scena dai comunisti.

Salvo poi, in piena schizofrenia, a subire in toto i ricatti, i tagli e l'austerity che gli vennero imposti da Berlino e Bruxelles''. E, ha concluso, ''le politiche di Berlusconi sono state fatte proprie dai governi Monti, Letta e ora Renzi''.

fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari