martedì 21 febbraio | 13:28
pubblicato il 01/ott/2013 13:08

Governo: Vendola, no fiducia a nuova edizione larghe intese

Governo: Vendola, no fiducia a nuova edizione larghe intese

(ASCA) - Roma, 1 ott - ''Se ci fosse una questione che riguarda la fiducia a un governo delle larghe intese noi confermeremmo il giudizio negativo espresso in occasione della formazione dell'esecutivo, e anzi sarebbe ancora piu' negativo perche' ora sappiamo quello che il governo Letta ha fatto''. Lo ha annunciato, durante una conferenza stampa a Montecitorio, il leader di Sel, Nichi Vendola. ''E' finita l'esperienza delle larghe intese, nate su un presupposto sbagliato: non si costruisce un esecutivo insieme agli avversari politici''. Discorso diverso nel caso nascesse un governo di scopo, con cui Sel sara' interlocutore ''solo se operera' nel nel bene del Paese. Qualunque forma di camuffamento delle larghe intese, qualunque lifting, e' per noi una prospettiva inaccettabile''. Un governo che, secondo il leader di Sel, ''dovrebbe fare solamente la legge di stabilita' e la legge elettorale''. brm/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Rossi: io già fuori dal Pd, spero Emiliano sia conseguente
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia