venerdì 02 dicembre | 23:23
pubblicato il 26/feb/2014 10:30

Governo: Toti (FI), Renzi confuso su programma. Dove trova soldi?

Governo: Toti (FI), Renzi confuso su programma. Dove trova soldi?

(ASCA) - Roma, 26 feb 2014 - ''Che Renzi fosse bravo lo sapevamo, e che Berlusconi abbia stima per il suo modo di porgersi, per la capacita' di rompere certi schemi e di mettersi coraggiosamente in gioco e' vero''. Ma ''lo abbiamo trovato piuttosto confuso''. Lo afferma Giovanni Toti, consigliere politico di Silvio Berlusconi, in un'intervista al Corriere della Sera ribadendo che ''noi siamo e restiamo opposizione. Se avessimo voluto tenere un atteggiamento diverso lo avremmo fatto''. Per Toti ''quel che vogliamo senza alcun dubbio e' che si tenga fede all'accordo sulle riforme che e' stato siglato prima che Renzi salisse a Palazzo Chigi: vogliamo che sia varata la nuova legge elettorale nei tempi piu' celeri possibili, con buona pace del Nuovo Centrodestra, e siamo ovviamente disposti a lavorare sulle riforme dello Stato che rendano il Paese piu' governabile, in particolare revisione del Senato e Titolo V''.

Sui temi di governo, continua Toti, ''l'elencazione dei problemi fatti da Renzi ci trova molto d'accordo, ma lo abbiamo trovato - diciamo cosi' - piuttosto confuso sulle soluzioni. Non ha detto dove si trovano le risorse, quale e' il cronogramma, come si muovera' questo governo. E l'intervento alla Camera, dopo quello del Senato, ha reso ancora piu' complicato capire quale sia il cammino che ha in testa il premier''. Quindi, ''il fatto che ci sia un giudizio positivo sulla sua persona non deve far velo su quello politico. Berlusconi - rileva Toti - ha detto piu' volte che Renzi puo' essere il leader che fa fare il salto al Pd verso la socialdemocrazia, e che puo' essere l'avversario con il quale si fanno giuste e indispensabili riforme per il Paese'' ma, aggiunge, ''questo governo nasce da una manovra di palazzo''. Un governo che ''nasce dal peccato originale di non passare per le urne serve solo per fare le riforme utili per la governabilita' del Paese e per le emergenze piu' immediate, poi si deve tornare a votare''.

fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari