giovedì 23 febbraio | 17:08
pubblicato il 18/gen/2014 11:32

Governo: Squinzi, chiediamo stabilita' e riforme istituzionali

Governo: Squinzi, chiediamo stabilita' e riforme istituzionali

(ASCA) - Milano, 18 gen 2014 - Un governo stabile capace di metter mano alle riforme istituzionali. Questa la richiesta lanciata dal presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, all'indirizzo del governo nel giorno del faccia a faccia tra Matteo Renzi e Silvio Berlusconi sulla riforma elettorale. ''Noi chiediamo stabilita' e capacita' di governare'', ha messo in chiaro il numero uno degli industriali parlando a Milano a margine della presentazione del bilancio sociale del tribunale. Inoltre, ha aggiunto, ''che si debba mettere mano a una riforma istituzionale in Italia e' fuori discussione'', anche perche' su questo ''da italiani la pensiamo tutti allo stesso modo. Quindi - ha evidenziato - vediamo cosa verra' fuori''. Squinzi ha ribadito la delusione di Confindustria nei confronti della legge di stabilita', ''perche' a fronte della nostra visione non c'e' stato recepimento da parte del governo. Aspettiamo i prossimi mesi''. fcz/ss/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech