sabato 03 dicembre | 01:52
pubblicato il 27/ago/2013 13:51

Governo: Sir, evitateci ordalia su Silvio Berlusconi

Governo: Sir, evitateci ordalia su Silvio Berlusconi

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 27 ago - ''Una campagna elettorale vissuta come un'ordalia su Berlusconi, sarebbe insopportabile per il Paese e ci metterebbe in un angolo nell'Europa democratica. Il solo pensiero di poter vedere il proprio singolo voto libero piegato in un senso o nell'altro (colpevole-innocente) fa rabbrividire. Anzi, ci inorridisce e ci indigna''. Lo scrive, in un editoriale dal titolo 'Evitateci un'ordalia su Silvio Berlusconi', il direttore del Sir, l'agenzia promossa dalla Cei, Domenico Delle Foglie.

''Sono ore, queste, - prosegue Delle Foglie - in cui sembrano essere stati bruciati tutti i ponti. Non abbiamo titolo alcuno per esprimere una preferenza a favore di questa o quella soluzione tecnica in grado di sciogliere il nodo della cosiddetta 'agibilita' politica' del cavalier Berlusconi. Sappiamo, pero', che ogni tentativo di trovare una qualsivoglia via di uscita viene regolarmente liquidato.

Ogni giorno che ci separa dal fatidico 9 settembre, data nella quale il Senato dovra' esprimersi sulla decadenza del condannato Berlusconi, puo' essere quello buono per fare definitivamente terra bruciata attorno al governo Letta. I margini sono ormai ristrettissimi e le forze in campo, sentendo gia' il profumo di elezioni anticipate, sembrano acconciarsi alla bisogna''. ''Nessuno pensi di avere la vittoria elettorale in tasca'', sottolinea il direttore del Sir, ''ormai l'esperienza ci dice che l'attuale sistema di voto, il cosiddetto 'porcellum', e' garanzia pressoche' assoluta di instabilita'. Consumate le esperienze governative di Mario Monti e di Enrico Letta, entrambe ispirate al criterio della corresponsabilita' nazionale, saremo condannati al ruolo di sorvegliati speciali? Un 'commissariamento' della nostra fragile democrazia da parte dell'Europa (come e' di fatto accaduto in Grecia) sarebbe un prezzo altissimo da pagare sull'altare della nostra irresponsabilita'''.

dab/lus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari