martedì 24 gennaio | 02:21
pubblicato il 24/apr/2013 18:13

Governo: Siddi (Fnsi), auguri a Letta con auspicio sviluppo informazione

Governo: Siddi (Fnsi), auguri a Letta con auspicio sviluppo informazione

(ASCA) - Roma, 24 apr - ''Da giornalista e da sindacalista della categoria che vive nella realta' di una professione in sofferenza e di una industria in affanno, l'auspicio, oggi piu' di ieri e' per riforme salva sistema condivise che aiutino la ripresa dell'editoria libera e rilancino il lavoro nel settore. Certo sono tante le urgenze, ma - lo diciamo sin da subito al Presidente incaricato - tra queste e non per ultime, vi sono quelle della liberta' dell'informazione, delle sue autonomie morali, civili e economiche. A sorreggere queste condizioni fondamentali di liberta', infatti, ci sono un mondo del lavoro qualificato e una industria che non possono non essere considerati, percio', strategici. Questi sono gli auguri che rivolgiamo all'On.le Enrico Letta per il compito che e' chiamato ad assolvere verso il Paese''. Lo dichiara in una nota Franco Siddi, segretario della Fnsi. ''La caratura politica e l'orizzonte di un possibile nuovo governo guidato dall'On.le Enrico Letta dipenderanno, ovviamente - prosegue - dallo stesso Presidente incaricato e dalle scelte delle forze parlamentari. Conta, comunque, che un governo e, di conseguenza al piu' presto, il Parlamento possano pienamente operare per affrontare le urgenze della vita del Paese. Confidiamo che le qualita' del Presidente incaricato - che contengono un evidente segno di rinnovamento - consentano l'apertura, in tempi brevi, di una fase nuova dell'ascolto e dell'azione pubblica anche sui temi dell'editoria e del lavoro essenziale che lo sostanzia: c'e' bisogno di azione pubblica condivisa e riformatrice''.

Conclude Siddi: ''Il sistema dell'informazione e le sue componenti essenziali - in primis il lavoro giornalistico e l'impresa editoriale - potranno certamente cooperare per un cambiamento utile al settore e al Paese. Serve attenzione immediata alle parti sociali e urgono indirizzi e atti efficaci di governo nuovo. Ai giornali e ai media, anche in questa fase molto delicata, e' chiesto di assicurare al Paese un' informazione responsabile, autonoma, plurale e corretta quanto mai. Non e' certamente mai il tempo, invece, per processi di identificazione proiettiva. E' il tempo dei testimoni e dei portatori di idee prima che dei testimonial''.

com-gar/mau/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
M5s
Di Maio: né Salvini né Meloni, non facciamo alleanze
L.elettorale
Salvini: Consulta deve consentire di andare a elezioni a maggio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4