martedì 21 febbraio | 11:33
pubblicato il 14/lug/2014 11:19

Governo: Scotto (Sel), su art.18 siamo alle solite

(ASCA) - Roma, 14 lug 2014 - ''Sull'articolo 18 il ministro Alfano fa un atto di esorcismo. Dopo aver contribuito negli anni con Maroni, Sacconi, Fornero e ora Poletti, a ridurre le tutele e a depotenziare lo statuto dei lavoratori adesso ne chiede a Renzi lo scalpo finale: l'art. 18''. Lo afferma il presidente dei Deputati di Sinistra Ecologia Liberta' Arturo Scotto.

''Come ci dicono ogni giorno i dati di un paese in ginocchio e senza futuro - prosegue Scotto - per rispondere alla crisi e creare posti di lavoro sono invece necessari grandi investimenti pubblici per mettere in sicurezza il territorio, per investire in formazione e ricerca, cosi' si creerebbe lavoro''. ''Siamo alle solite, il governo in questo paese non si interroga piu' su come si creano i posti di lavoro, ma su come si tolgono diritti e tutele'' conclude l'esponenete Sel.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Rossi: io già fuori dal Pd, spero Emiliano sia conseguente
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia