lunedì 05 dicembre | 03:43
pubblicato il 28/set/2013 12:00

Governo/ Schifani: aumento Iva colpa di Letta, anticipi fiducia

"Possibile voto Camere lunedì e subito dopo Cdm per varo decreto"

Governo/ Schifani: aumento Iva colpa di Letta, anticipi fiducia

Roma, 28 set. (askanews) - Anticipare la verifica in Parlamento a lunedì 30 settembre, per far sì che, in caso di esito positivo, si possa convocare un Consiglio dei Ministri nella stessa giornata che vari il decreto per bloccare l'aumento dell'Iva che altrimenti scatterebbe dal primo ottobre. E' la proposta di Renato Schifani, capogruppo del Pdl in Senato, secondo il quale "il presidente del Consiglio si è assunto la gravissima responsabilità di non deliberare su provvedimenti economici" ed "evitare l'aumento dell'Iva: il provvedimento era pronto, non è stato adottato per motivazioni politiche", accusa ai microfoni di SkyTg24. Per Schifani si può trovare ancora una soluzione: Letta chieda la fiducia "lunedì, dopo un dibattito tra Camera e Senato: vi è il tempo per farlo, per realizzare questo percorso. E immediatamente dopo, se dovesse ottenere la fiducia, bisogna adottare il provvedimento per il blocco dell'Iva".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari