mercoledì 07 dicembre | 11:39
pubblicato il 01/lug/2013 12:00

##Governo/ Sc incalza,Letta tranquillo:Giovedì risolveremo tutto

Premier convoca partiti, ma tensione su elezione Santanchè domani

##Governo/ Sc incalza,Letta tranquillo:Giovedì risolveremo tutto

Roma, 1 lug. (askanews) - Ieri l'intervento di Mario Monti, oggi la lettera dei capigruppo a Enrico Letta: Scelta Civica insiste nell'incalzare il governo e la maggioranza a procedere sulle riforme e a dettagliare meglio il programma dell'esecutivo per i prossimi mesi. Ma il premier si mostra tranquillo: "Risolveremo tutto - dice da Gerusalemme - come abbiamo sempre fatto in questi 60 giorni". E l'occasione sarà giovedì mattina alle 8,30, a palazzo Chigi, quando tornerà a riunirsi la 'cabina di regia' tra governo e capigruppo di maggioranza. Invocata dai centristi, ma anche dal Pdl. Una convocazione, assicurano dal governo, decisa da giorni, che restava solo da fissare nella data e nell'orario preciso. E sulla quale i montiani, è la lettura, hanno voluto giocare per cercare una visibilità 'diversa' in un momento in cui i centristi sono spaccati tra la componente di Scelta Civica, quella di ItaliaFutura e l'Udc. Con Casini e Cesa che infatti criticano duramente la posizione di Monti: "Non ci stiamo a far fibrillare il governo, Letta semmai va aiutato". Anche se Scelta Civica per tutto il giorno ha ridefinito il senso dell'iniziativa: "Vogliamo rafforzare il governo, renderlo di legislatura", replicano. Confortati dall'intervento di Giorgio Napolitano: "Faccio molta fatica a prestare un volto minaccioso al professor Monti che, voglio ritenere, voglia giocare solo un ruolo di stimolo" per il governo. Sia come sia, giovedì mattina i capigruppo si ritroveranno con Letta, Alfano, Franceschini e Patroni Griffi per fare il punto su riforme e temi economici. La "verifica" di una volta, chiesta nera su bianco dai capigruppo montiani, e appoggiata anche dai pidielini. Che però per Letta non costituisce nulla di eccezionale: "Nei 60 giorni di governo è la quarta volta che ci incontriamo, una ogni 15 giorni", fanno notare da palazzo Chigi, dove minimizzano la situazione: "Rientra tutto nelle normali dinamiche di una maggioranza complessa. Ma se si tengono ben distinti i piani si riesce a svolgere l'attività di governo senza farsi influenzare dalle fibrillazioni politiche che continueranno ad esserci, ad intensità variabile". A dare una mano a Letta, anche il ministro Fabrizio Saccomanni, al quale nel governo riconoscono una capacità di mediazione notevole per un 'tecnico': in una Montecitorio pressochè deserta, il ministro dell'Economia ha infatti incontrato il capogruppo Pdl Renato Brunetta, per iniziare a trovare un'alternativa alle coperture per il rinvio dell'aumento Iva e disinnescare un'altra mina. Insomma, Letta resta convinto che giovedì, "come sempre in questi 60 giorni, risolveremo i problemi che ci sono con un atteggiamento costruttivo e attento alla concretezza dei problemi". Anche se domani rischia di essere un'altra giornata di tensione per la maggioranza, con buona parte del Pd non disponibile a votare Daniela Santanchè come vicepresidente della Camera, in sostituzione di Maurizio Lupi entrato al governo. Ma alla fine, è la convinzione nella maggioranza, si troverà il modo per eleggere la 'pasionaria' berlusconiana, ed evitare anche il 'rischio' di un secondo vice presidente targato M5S.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
Governo
Udc esce da Ap di Alfano: nuovi gruppi contro voto anticipato
Governo
Bersani: Renzi vuole voto? Non si vince sulle macerie del Paese
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni