sabato 03 dicembre | 22:49
pubblicato il 24/feb/2014 13:50

Governo: Sacconi(Ncd), detassare salari produttivita'. No copertura tass

(ASCA) - Roma, 24 feb 2014 - ''Sono preferibili interventi su platee piu' contenute, selezionate virtuosamente dai contratti aziendali o territoriali, in modo che la detassazione possa avere effetti sensibili sulla maggiore produttivita', sul maggiore salario da essa consentito, sui maggiori consumi che ne possono derivare. E la copertura di tali operazioni risulta meno impegnativa e piu' gestibile in termini di riduzione della spesa pubblica, senza ricorrere a ipotesi di incremento del prelievo fiscale che nell'attuale struttura delle nostre entrate risulta avere sempre robuste controindicazioni. Come nel caso dei titoli di Stato''. Lo afferma in un comunicato il capogruppo dei senatori del Nuovo centrodestra, Maurizio Sacconi.

''Consiglio il presidente Renzi - aggiunge - ed il suo governo di non ripetere gli errori gia' compiuti negli anni trascorsi quando si e' decisa la riduzione del prelievo fiscale su un'ampia platea di contribuenti. Da un lato essa si e' rivelata molto onerosa - con le conseguenti difficolta' di copertura e la tentazione di sostituire tasse con tasse - mentre, dall'altro, ciascuna persona ha avuto benefici impercettibili che non hanno indotto un riverbero positivo sui consumi e sulle condizioni di vita''.

com-sgr/red/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari