domenica 04 dicembre | 07:16
pubblicato il 11/ago/2014 16:27

Governo: Ronzulli (FI), su lavoro e economia Renzi non ha maggioranza

(ASCA) - Roma, 11 ago 2014 - ''E' sempre piu' evidente, basta guardare la disputa fra Pd e Ncd sull'art. 18, che Renzi sui temi del lavoro e dell'economia non ha una maggioranza compatta o, forse, non ha proprio una maggioranza numerica in Parlamento. Ecco spiegato perche' il premier abbia corso tanto sulle riforme costituzionali, in quanto c'eravamo anche noi, ma sia rimasto invece fermo sulle altre''. Lo afferma in una nota Licia Ronzulli, componente del comitato di presidenza di Forza Italia. ''Il presidente Berlusconi e Forza Italia - continua Ronzulli - hanno responsabilmente fatto la propria parte sulla riforma della legge elettorale e del Senato e solo grazie a noi questi provvedimenti stanno andando avanti nel loro iter legislativo. Sulle politiche economiche e del lavoro Renzi corre invece il pericolo di farsi logorare all'interno del suo stesso partito e della sua stessa maggioranza, con il rischio che queste riforme tanto necessarie per il Paese non vedano mai la luce''.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari