venerdì 02 dicembre | 21:29
pubblicato il 23/apr/2013 19:14

Governo: Psi, si' a esecutivo di responsabilita' nazionale

Governo: Psi, si' a esecutivo di responsabilita' nazionale

(ASCA) - Roma, 23 apr - ''La segreteria nazionale del Psi, che si e' riunita oggi pomeriggio a Roma, presso la sede nazionale del partito a Piazza San Lorenzo in Lucina, ha deliberato il pieno sostegno a un governo di responsabilita' nazionale che faccia proprie tre priorita': la prima, che riguarda l'economia, con l'abolizione dell'Imu sulla prima casa, un programma di sostegno alle piccole e medie imprese, la modifica del patto di stabilita', detrazioni fiscali per imprese che assumono giovani. Seconda, riforma della legge elettorale. Terza, taglio dei costi della politica, del numero dei parlamentari, della spesa pubblica improduttiva (fusione dei piccoli comuni,taglio delle province)''. E' quanto si legge in una nota del Psi.

''Gli italiani chiedono con urgenza un governo di profonde riforme, che dia risposte ad una condizione di eccezionalita''', ha detto Nencini al temine della Segreteria. com-ceg/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Renzi: risultato aperto, in 48 ore ci giochiamo i prossimi 20 anni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari