mercoledì 22 febbraio | 19:54
pubblicato il 08/ago/2013 13:16

Governo: Pisicchio (Cd), chi invoca urne vuole 'Porcellum'

Governo: Pisicchio (Cd), chi invoca urne vuole 'Porcellum'

(ASCA) - Roma, 8 ago - ''Dobbiamo ragionare con onesta' intellettuale: chi invoca le urne a novembre o dicembre evidentemente coltiva il retropensiero di tornare al voto con il Porcellum. Un disegno non solo politicamente sbagliato, ma anche costituzionalmente scorretto, perche' la sentenza della Consulta sicuramente dichiarera' incostituzionali parti rilevanti di questa legge elettorale. Da un voto col Porcellum, discenderebbe la delegittimazione del futuro parlamento. Dunque non c'e' alternativa: bisogna fare una riforma elettorale che ridia il potere al popolo sovrano e non ai capi di partito e, al contempo, bisogna sostenere i provvedimenti del governo per mettere in salvezza l'economia e rilanciare l'occupazione in Italia''. Lo afferma il Presidente del Misto alla Camera e Vicepresidente di Centro Democratico Pino Pisicchio.

com-ceg/red/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Orfini: dopo Emiliano spero ci ripensino Rossi e Speranza
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Pd
Di Maio (M5s): elettori Pd disorientati, guardano a noi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech