venerdì 20 gennaio | 14:03
pubblicato il 12/mar/2013 18:20

Governo: Pd e M5S si annusano. Dialogo su presidenze, no su esecutivo

Governo: Pd e M5S si annusano. Dialogo su presidenze, no su esecutivo

(ASCA) - Roma, 12 mar - Fumata nera - siamo in giorni di Conclave anche per la politica - nel primo incontro tra Pd e M5S. Per ora e' un dialogo tra sordi. L'ipotesi di un governo Bersani sostenuto dai voti di Pd e grillini vacilla come una nave nella tempesta. L'incontro, fissato alle 15, e' durato una cinquantina di minuti, seguito da una breve conferenza stampa di Luigi Zanda, che con Rosa Calipari e Davide Zoggia faceva parte della delegazione del Pd. Ad attenderli c'erano una quindicina di parlamentari del M5S guidati da Roberta Lombardi, capogruppo alla Camera, e da Vito Crimi, capogruppo al Senato.

Zanda dichiara, in una breve conferenza stampa, che nell'incontro, ''positivo'', si e' convenuto sulla necessita' di far partire i lavori parlamentari: ''Cercheremo insieme la strada''. Il che tradotto puo' voler dire disponibilita' a discutere delle presidenze di Camera e Senato e forse delle commissioni parlamentari. Ma - assicura Zanda - i grillini non hanno rivendicato la presidenza della Camera (questa proposta verra' avanzata direttamente nell'Aula di Montecitorio dopodomani, quando inizieranno i voti per l'elezione del presidente?). La delegazione del M5S si e' riservata di dire la propria con un video che viene postato in rete: niente conferenza stampa e niente nota ufficiale. Lombardi chiude il videomessaggio ripetendo: ''Comunque, non facciamo alleanze''. Prima si limita a dire: ''Il principio che abbiamo voluto sottolineare e' trovare persone all'altezza dell'importanza e dignita' che questi ruoli comportano''. Intanto qualche indiscrezione sul faccia a faccia tra delegazioni fa trapelare una notizia: Lombardi avrebbe sostenuto che lo scranno piu' alto di Montecitorio spetta al M5S, in quanto primo partito. Dalle prime indiscrezioni sull'incontro non trapela se il M5S abbia chiesto un questore e un vicepresidente sia alla Camera sia al Senato e la presidente di una delle commissioni di garanzia (Vigilanza Rai o Copasir). Ma questi obiettivi potrebbero far parte del dialogo in atto. Punto indigesto per il Pd resta quello della rinuncia ai rimborsi elettorali, come chiesto dal M5S. Un partito strutturato come quello di Bersani rischierebbe il tracollo finanziario se non potesse contare sui rimborsi.

Quello con il M5S non e' l'unico incontro della giornata.

Alle 19,30 la stessa delegazione del Pd incontra al Senato un omologo gruppo del Pdl: si discutera' delle presidenze di Montecitorio e Palazzo Madama. I pidiellini potrebbero avanzare la candidatura di Gaetano Quagliariello, vicecapogruppo al Senato. Gli inviati di Pier Luigi Bersani, in quanto rappresentano del partito di maggioranza relativa al Senato e di maggioranza assoluta alla Camera, dovranno spiegare i criteri ispiratori con cui intendono affrontare il tema delle presidenze delle Camere: ne cederanno una? Forse domani i rappresentanti del Pd incontreranno quelli di Scelta Civica.

Gia' questa mattina Bersani non aveva espresso particolare ottimismo: ''E' un sentiero stretto ma le altre possibilita' non sono autostrade. Ora ciascuno si assuma la sua responsabilita'. Noi non facciamo trattative ma una proposta per cambiare. Se si vuole cambiare o no, lo si dica davanti al Paese''. gar/sat

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Pd
Pd, correnti in tensione su voto subito e leadership Renzi
Terremoti
Gentiloni a Chigi, pre-Consiglio ministri su emergenze sisma-neve
Terremoto
M5s cancella mobilitazione giorno decisione Consulta su Italicum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Our Place in Space, in mostra l'Universo nelle immagini di Hubble
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale