venerdì 09 dicembre | 19:16
pubblicato il 03/set/2014 12:31

Governo: Nardella, avanti con grandi riforme anche con misure impopolari

(ASCA) - Firenze, 3 set 2014 - ''Al governo servono misure impopolari''. A dirlo e' il renziano sindaco di Firenze Dario Nardella, intervistato dal 'Foglio'. Secondo Nardella il governo Renzi dovrebbe ispirarsi all'esempio tedesco di Schroeder, che nel 2003 accetto' di sfidare il paese, e anche il suo partito, anche a costo di perdere le elezioni successive. ''Chi dice con ironia che il governo Renzi ha cambiato passo, inserendo una marcia piu' lenta, per non dire una retromarcia, ha una visione miope e poco realistica del paese - afferma il sindaco di Firenze -.

Per fare delle grandi riforme serve tempo, a volte molto tempo, e il fatto che il presidente del Consiglio abbia deciso di fissare l'orizzonte temporale dell'esecutivo al 2017 e' come una promessa: questo governo ha intenzione di fare cose grandi, e non cose piccole, e per fare cose grandi occorre tempo. Ma per fare le cose grandi, e credo sia questa la lezione che ci ha lasciato in eredita' Schroeder, bisogna non aver paura di utilizzare il consenso come un mezzo e non come un fine: il governo oggi ha una popolarita' straordinaria, e se la luna di miele e' finita, e' finita con voi giornalisti, con un pezzo di establishment, ma non con il paese, ma come ci insegna la storia quando un paese e' in difficolta' bisogna utilizzare il martello pneumatico anche a costo di far innervosire i nostri vicini di casa''. Sottolineando che ''il governo oggi puo' ragionare con l'ottica non di chi deve pensare a come vincere le prossime elezioni'' ma ''a come ricostruire il paese, anche a costo di perdere consensi'', Nardella augura a Renzi ''di vincere anche le prossime elezioni, e ci mancherebbe, ma la priorita' oggi e' far vincere il paese, e per far vincere il paese qualche volta occorre muoversi sfidando il vento''. A proposito dell'ipotesi di nuove elezioni politiche anticipate, Nardella afferma che ''il presidente del Consiglio e' stato chiaro e ha detto piu' volte che non esiste alcuna ipotesi di voto anticipato. Una cosa e' certa pero': questo governo non e' un governo che puo' in alcun modo permettersi di galleggiare, e io sono certo che non lo fara'''.

red-afe/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Braccio di ferro nel Pd, Renzi tiene punto: governo con tutti
Governo
Emiliano: Renzi si dimetta anche da segretario del Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Galà di solidarietà per Amatrice a Villa Glori
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Usa, Pecoraro Scanio: nomina Pruitt a Epa pericolo per l'Ambiente
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina