sabato 03 dicembre | 16:57
pubblicato il 12/lug/2013 09:48

Governo: Morra (M5S), non escludo accordo con Pd

(ASCA) - Roma, 12 lug - ''La fiducia a un governo con il Pd? Non posso escluderla. Naturalmente passando sempre da un momento assembleare''. Lo afferma Nicola Morra, capogruppo M5S al Senato, in un'intervista a Repubblica aggiungendo che '' se il Pd si presenta da noi con 5-10 punti realizzabili - e immediatamente realizzabili - non posso ''escludere'' la possibiluta' di formare un governo con il Partito democratico. Si dovrebbe andare, continua, dal ''reddito di cittadinanza e la riduzione dei costi della politica e della burocrazia'', ma anche ''la defiscalizzazione del lavoro e la giustizia nella politica, per un Parlamento pulito.

Introducendo anche il limite dei due mandati. E poi, ancora, la ripartenza delle forme di attivita' della nostra tradizione produttiva. Senza dimenticare anche il tema delle pensioni d'oro''.

fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari