domenica 22 gennaio | 06:55
pubblicato il 03/ago/2013 11:58

Governo: Monti,sua esplosione negativa ma no a taxi elettorale (Corsera)

Governo: Monti,sua esplosione negativa ma no a taxi elettorale (Corsera)

(ASCA) - Roma, 3 ago - ''L'esplosione del governo sarebbe molto negativa''. Lo sostiene il presidente di Scelta Civica, Mario Monti, intervistato dal Corriere della Sera sulle possibili ripercussioni della sentenza Mediaset. L'ex premier ricorda che ''il dovere di un partito che fa parte di una maggioranza ed esprime delle persone nell'esecutivo e' aiutare il premier a non essere troppo permissivo verso chi pretende di usare il governo come un taxi per consegnare al domicilio degli elettori'' cio' che, ''proprio in materia di tasse, e' stato promesso con consapevole disinvoltura''.

Quanto alla sentenza ''nei confronti'' di Berlusconi ''della persona, provo vero dispiacere. Nella fase che si e' aperta - e impiego parole che Berlusconi ha rivolto pensando al Pdl - c'e' la possibilita' che dal male si possa far uscire del bene. Io uso questa frase pensando al Paese'', aggiunge Monti.

''La classe politica dovra' avere la maturita' necessaria per non lasciarsi prendere dai nervi. Bisogna invece avere un raddoppiato senso di responsabilita' verso la cosa pubblica.

Mi aspetto e spero che ci siano contemporaneamente una continuita' e una forte discontinuita'. Continuita' - spiega Monti - nella prosecuzione di una formula di governo e di uno specifico governo che rappresentano oggi la migliore soluzione possibile. Discontinuita', invece, perche' ritengo che da parte del presidente Letta non debbano piu' essere consentiti a nessuno dei partiti della maggioranza toni arroganti e ultimativi e tentativi di imporre le proprie agende elettorali come agenda del governo''. Il leader di Scelta civica ritiene che ''il contributo politico di Berlusconi possa continuare ad essere rilevante'' e che ''per lo stesso Pdl, si presenti un'occasione importante per diventare un partito realmente 'moderato' nell'interlocuzione politica. Insomma, un partito veramente liberale''. Sulla possibilita' che il governo vada avanti, Monti osserva: ''L'esplosione del governo sarebbe molto negativa.

Ma sarebbe negativa anche una sua prosecuzione senza una seria presa di coscienza che il tema fondamentale per l'Italia e la sua crescita non e' l'Imu, ma se vogliamo o no riconoscerci in un sistema di regole e rispettarle. Poi la magistratura, come ha detto anche il capo dello Stato, potra' essere bisognosa di riforme come lo sono altri settori'', quindi ''ogni comparto ha bisogno di riforme, compreso quello della giustizia. Ma in modo svincolato da questa sentenza sulla quale, come su ogni altra, non mi pronuncio. Occorre solo prenderne atto e eseguirla''. Infine, sul voto per la decadenza di Berlusconi da senatore chiosa: ''Credo si tratti di una presa d'atto''.

red-ceg

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4