sabato 03 dicembre | 13:19
pubblicato il 27/giu/2012 22:04

Governo/ Monti: Non sono eletto e non mi presenterò a elezioni

"Ai contribuenti italiani dovrei presentare una 'excusatio'"

Governo/ Monti: Non sono eletto e non mi presenterò a elezioni

Bruxelles, 27 giu. (askanews) - Il presidente del Consiglio, Mario Monti, ha ribadito oggi a Bruxelles che non si presenterà alle prossime elezioni. Il premier lo ha detto dopo aver ricevuto da Jean-Claude Juncker, premier lussemburghese e presidente dell'Eurogruppo, un premio (una statuetta raffigurante il toro del mito greco di Europa) dell'Associazione dei contribuenti europei, nell'Ufficio di rappresentanza della Baviera presso l'Ue. "Juncker - ha detto il premier italiano - è un grande politico, ma è anche un dilemma e il paradosso fatto persona". Un paradosso perché molti anni fa fu proprio lui, che governa un paese comnsiderato come un paradiso fiscale, durante una presidenza di turno lussemburghese del Consiglio Ue (quando Monti era commissario europeo) a far passare un accordo sul coordinamento della tassazione nell'Unione? "Ma - ha continuato il presidente del Consiglio - è anche un dilemma: una volta ha sottolineato che gli economisti dicono a noi politici come fare le riforme strutturali, ma non come poi vincere le elezioni Ma lui ha vinto elezioni per 17 anni e fatto lo stesso riforme importanti. Io, comunque - ha concluso Monti - non ho questo problema perché non sono stato eletto e non correrò per le elezioni". Monti ha dedicato il premio "ai contribuenti italiani", anche se, ha scherzato, "dopo la 'laudatio' (il discorso di motovazione fatto da Juncker, ndr) presenterò a loro una 'excusatio'", per aver aumentato la pressione fiscale. Una decisione inevitabile, ha detto il premier, vista l'urgenza di mettere in sicurezza i conti pubblici al suo arrivo al governo, prima di poter operare i tagli strutturali alla spesa pubblica che si potranno fare ora con la 'spending review'.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari