venerdì 09 dicembre | 16:30
pubblicato il 14/gen/2013 12:00

Governo/ Monti: Mai più aumenti tasse per colpa del passato

Necessari a risanare ma nocivi a industria, ora rilancio sviluppo

Governo/ Monti: Mai più aumenti tasse per colpa del passato

Torino, 14 gen. (askanews) - "Serve rilanciare e non certo dismettere la struttura industriale del nostro paese. Naturalmente però' bisogna essere coerenti. Non ci si può' più permettere come qualche volta in passato è avvenuto di lasciarsi andare verso politiche economiche che determinano poi necessità di subitanee restrizioni per risanare il bilancio pubblico. Il che porta a volte ad aumento di tasse nocivi per l'industria". Lo ha dichiarato il premier Mario Monti, nel corso del suo discorso ufficiale all'inaugurazione della stazione ad alta velocità di Porta Susa a Torino. "Bisogna conquistare e mantenere nel tempo la fiducia dei mercati internazionali per evitare aumenti di tassi di interesse, che pesano moltissimo sull'industria e la rendono meno competitiva" ha concluso Monti.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Braccio di ferro nel Pd, Renzi tiene punto: governo con tutti
Governo
Emiliano: Renzi si dimetta anche da segretario del Pd
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Veronafiere, Usa: le regole import sui vini biologici
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Morto a 95 anni John Glenn, il primo austronauta Usa in orbita
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina