mercoledì 07 dicembre | 21:41
pubblicato il 25/lug/2013 12:00

Governo/ Miccichè: Con condanna Berlusconi cade, ci sarà guerra

Gran parte del centrodestra non è disponibile a starsene buono

Governo/ Miccichè: Con condanna Berlusconi cade, ci sarà guerra

Roma, 25 lug. (askanews) - "Se condannano Berlusconi è guerra, tanti dell'attuale centrodestra non sono disponibili a stare buoni". Lo ha affermato Gianfranco Miccichè, sottosegretario alla Funzione Pubblica, parlando a 'La Zanzara' su Radio 24. "Berlusconi - ha detto Miccichè - fa di tutto per tranquillizzare, ma è difficile che il governo possa rimanere in piedi. La vedo dura. Se Berlusconi me lo chiede dopo due secondi io mi dimetto". Quanto al Governo Letta, "se condannano Berlusconi mi pare difficile che non cada" e "per me ci vorrebbero le elezioni il più presto possibile". "Il governo Letta - ha detto ancora- non ha ancora fatto nulla di quello che doveva fare, forse a poco a poco ce la farà. Per ora merita un 6 in pagella, bisogna essere buoni".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
Governo
Pisapia: pronto a unire sinistra fuori da Pd, dialogo con Renzi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni