martedì 28 febbraio | 09:19
pubblicato il 29/nov/2013 13:20

Governo: Micciche', mi dimetto, non sto con traditori e giustizialisti

Governo: Micciche', mi dimetto, non sto con traditori e giustizialisti

(ASCA) - Roma, 29 nov - ''Nessuna dietrologia, niente ricostruzioni fantasiose. Le mie dimissioni sono sul tavolo di Letta perche' non ho alcuna intenzione di restare al governo con traditori e giustizialisti, coloro che, con l'inganno o palesemente, hanno permesso che si uccidesse politicamente il mio leader e quello di milioni di italiani''. Cosi' Gianfranco Micciche', dalle pagine del suo blog, motiva le dimissioni da sottosegretario.

''Non ho atteso alcuna direttiva - continua Micciche' - perche' di direttive non ho mai avuto alcun bisogno. Le mie dimissioni prendetele come un riflesso spontaneo: la naturale e diretta conseguenza del voto di estromissione dalla vita politica del Paese di Silvio Berlusconi''.

com-ceg

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech