domenica 26 febbraio | 04:25
pubblicato il 01/set/2014 19:10

Governo: Martina, bene attenzione Renzi su agroalimentare

(ASCA) - Firenze, 1 set 2014 - ''Sono molto contento che il presidente del Consiglio abbia immediatamente recepito i diversi input che abbiamo condiviso in queste settimane, il che non e' un fatto nuovo, perche' da quando abbiamo iniziato a lavorare insieme, sul fronte agricolo e agroalimentare ho sempre trovato nel presidente un interlocutore di grandissima attenzione''.

Lo ha detto il ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina, rispondendo ai giornalisti che gli chiedevano un commento sul fatto che il premier Matteo Renzi abbia citato proprio il suo ministero come quello che dovra', per primo, mettere a punto provvedimenti per lo sviluppo del Paese.

''Gia' in parte - ha aggiunto a margine di una visita al parco delle Cascine a Firenze - abbiamo fatto delle cose che considero molto rilevanti, come, ad esempio, portare a compimento il progetto di 'Campo Libero' che abbiamo approvato con il Dl competitivita' i primi di agosto, come le misure innovative che abbiamo approvato in parlamento riguardo all'occupazione in campo agricolo e agroalimentare, il lavoro che abbiamo fatto sulle terre pubbliche, ricordo che abbiamo firmato il primo decreto di un governo che mette a disposizione 5.500 ettari di terre pubbliche per la prima volta consentendo che tornino alla produzione agricola, rimaste per anni ed anni nella proprieta' del demanio non coltivate, da settembre parte il primo bando per 5.500 ettari, pari a 7000 campi da calcio. Nello Sblocca Italia e' prevista l'internazionalizzazione agroalimentare, per la prima volta abbiamo dato seguito ad uno degli obiettivi che avevamo detto, unire le forze, le risorse, per costruire degli strumenti nuovi sul versante del posizionamento agroalimentare italiano sui mercati internazionali. Andate a vedere quello che abbiamo fatto fino ad ora e guardate a cosa faremo nelle prossime settimane, perche' attorno alla vicenda agroalimentare italiana - ha concluso - c'e' un pezzo di futuro del nostro Paese''.

afe/uda

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech