giovedì 08 dicembre | 03:38
pubblicato il 13/apr/2013 11:08

Governo: Maroni, sarebbe disastro elezioni anticipate in luglio

(ASCA) - Trieste, 13 apr - Per Roberto Maroni, segretario federale della Lega Nord e presidente della Regione Lombardia, ''sarebbe un disastro'' per l'economia se il nuovo presidente della Repubblica sciogliesse le Camere e si ritornasse al voto nel mese di luglio. Maroni lo ha detto a Trieste, incontrando i giornalisti. ''Mi pare che l'ipotesi piu' probabile e' che venga eletto qualcuno che poi scioglie le Camere e si torna al voto a luglio, il che sarebbe un disastro per la nostra economia. Noi - ha aggiunto - non temiamo il voto ma le conseguenze negative che una situazione cosi' portera' sulle nostre aziende''. Per Maroni Bersani disponeva di tutte le condizioni per fare il Governo, ma ''non ha avuto il coraggio necessario''.

fdm/vlm/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni