lunedì 20 febbraio | 15:04
pubblicato il 12/feb/2014 13:17

Governo: Maroni, Renzi sara' premier di esecutivo debole

Governo: Maroni, Renzi sara' premier di esecutivo debole

(ASCA) - Milano, 12 feb 2014 - Renzi diventera' presidente del Consiglio, ma sara' sostenuto da un governo debole perche' privo della legittimazione popolare. E' la previsione del presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, sugli sviluppi dello scenario politico nazionale. ''Penso che Renzi sara' premier'', ha subito messo in chiaro il governatore lombardo osservando che ''le pressioni sul Quirinale di questi ultimi giorni vanno in questa direzione''. Il problema, secondo Maroni, e' che ''senza legittimazione popolare, se Renzi diventa premier, sara' premier di un governo piu' debole di quello che sarebbe uscito dalle urne''. Quanto all'atteggiamento della Lega nord, Maroni si dice d'accordo con la posizione gia' espressa dal segretario federale: ''Molto laicamente e giustamente Salvini ha detto: 'vediamo che dice'. Non siamo pregiudizialmente ostili verso nessuno, ma come governatore ho bisogno di un governo che mi dia risposte''.

fcz/rob/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Sinistra
Nasce Sinistra italiana: "Da D'Alema non col cappello in mano"
Pd
Termina assemblea Pd, Orfini: "Congresso formalmente indetto"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, taglio del nastro per Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia