sabato 03 dicembre | 18:53
pubblicato il 10/set/2013 13:22

Governo: Maroni, per Berlusconi coerente staccare la spina

Governo: Maroni, per Berlusconi coerente staccare la spina

(ASCA) - Milano, 10 set - Per Silvio Berlusconi ''togliere sostegno al governo e' la decisione piu' logica e coerente rispetto a quello che sta succdedendo''. Questo ''il suggerimento'' lanciato dal segretario federale della lega Nord, Roberto Maroni, all'indirizzo del leader Pdl dopo l'accelerazione dei lavori della giunta elezioni del Senato chiamata a pronunciarsi sulla sua decadenza.

''Ho parlato con Berlusconi, e l'ho sentito molto amareggiato'', ha raccontato Maroni a margine della seduta del Consiglio regionale. ''Gli ho espresso la mia personale solidarieta' - ha aggiunto - e gli ho consigliato di trarre le conclusioni per evitare di fare la fine di Craxi''.

Maroni e' convinto che il governo guidato da Enrico Letta abbia a questo punto le ore contate: ''Oggi ho sentito le dichiarazioni bellicose di Renato Brunetta, che dice che se passa la mozione il governo cade. Conoscendo Brunetta, immagino non sia una voce dal sen fuggita''.

fcz/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari