lunedì 23 gennaio | 20:08
pubblicato il 21/ott/2011 18:36

Governo/ Maroni: Avanti fino al 2013 se concordi su dl sviluppo

Ricetta solo da Berlusconi. Disastro se alziamo bandiera bianca

Governo/ Maroni: Avanti fino al 2013 se concordi su dl sviluppo

Salerno, 21 ott. (askanews) - Dopo aver trovato unità nel nominare il nuovo governatore della Banca d'Italia, adesso il governo deve concentrarsi sul decreto sviluppo per poter arrivare senza intoppi alla fine naturale del suo mandato. Parola del ministro dell'Interno, Roberto Maroni, intervenuto al corso di formazione politica del Pdl, a Salerno. "Dopo Bankitalia il prossimo passo del governo deve essere il decreto sviluppo, senza nascondere nulla ai cittadini - ha detto il responsabile del Viminale - se Berlusconi accetterà la sfida di questo percorso difficile, ma è l'unico in grado di trovare la ricetta, arriveremo tranquillamente al 2013 e - ha aggiunto il ministro - rivinceremo le elezioni. Altrimenti, se alzeremo bandiera bianca, sarà un disastro".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
L.elettorale
Salvini: Consulta deve consentire di andare a elezioni a maggio
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4