lunedì 05 dicembre | 03:29
pubblicato il 09/set/2011 19:01

Governo/ Marcegaglia: Se non può fare di più tragga conseguenze

Spread a livelli pre-manovra, serve nuova operazione

Governo/ Marcegaglia: Se non può fare di più tragga conseguenze

Roma, 9 set. (askanews) - O il governo Berlusconi è in grado di prendere velocemente nuove misure che risollevino il Paese oppure ne tragga le conseguenze. Il presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, ospite della festa dell'Udc a Chianciano è ancora critica con l'ultima versione della manovra economica definendola "depressiva" e chiede all'esecutivo di abbassare le tasse a lavoratori e imprese e di aumentarle sui patrimoni e rendite, di intervenire sulle pensioni, e ancora liberalizzazioni e privatizzazioni. "Siccome siamo in una situazione molto difficile - ha detto - abbiamo un problema di credibilità, lo spread è di nuovo pre-manovra, o il governo dimostra molto velocemente di essere in grado di fare questa grande operazione, grande non solo in termini di quantità ma anche di equità, oppure penso che dovrebbe trarne le conseguenze perché il paese rischia molto, non possiamo rimanere in una situazione di incertezza come questa". (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari