domenica 04 dicembre | 07:34
pubblicato il 08/gen/2014 09:36

Governo: Lorenzin (Ncd), basta minacce Renzi a premier (Repubblica)

Governo: Lorenzin (Ncd), basta minacce Renzi a premier (Repubblica)

(ASCA) - Roma, 8 gen - ''Invece di minare il governo, se vuole essere leale al suo premier, si confronti con la maggioranza sulle vere priorita' del Paese che sono economia e riforme costituzionali. Altrimenti non rappresenta un elemento di novita' ma mette in piedi il peggior teatrino della vecchia politica''. Cosi' il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin del Nuovo centrodestra su La Repubblica, riferendosi al segretario del Pd, Matteo Renzi.

''Prima dice che vuole essere leale all'esecutivo e al premier e poi e' il primo a destabilizzarlo con priorita' non avvertite dagli italiani in questo momento e con metodi non costruttivi'' osserva Lorenzin, che aggiunge: ''Se per Renzi le priorita' per gli italiani sono immigrazione e coppie omosessuali le potra' affrontare quando avra' vinto le elezioni. Fino quel momento si tratta solo di provocazioni verso il Nuovo centrodestra per attaccare Letta''.

red-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari