giovedì 19 gennaio | 10:45
pubblicato il 29/nov/2013 12:54

Governo: Letta, nego assolutamente che si sia fatto poco

(ASCA) - Roma, 29 nov - ''Nego assolutamente il fatto che si sia fatto poco. Ci sono stati tre voti che hanno consentito di avvicinarci alla riforma costituzionale''. Lo afferma il premier Enrico Letta, in conferenza stampa da Vilnius, al termine del summit sul partenariato orientale.

''Abbiamo votato l'abolizione del finanziamento pubblico che ora si trova al Senato. E' evidente che cambiare la Costituzione in Italia e' una cosa molto complessa'', aggiunge Letta.

''Il 2013 e' stato un po' una catenacciara che pero' era obbligata visto l'assedio, le montagne russe con le quali abbiamo vissuto. Ora spero di essere sceso'', conclude Letta.

ceg/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Renzi si mette in viaggio in pullman: ripartiamo girando l'Italia
Fca
Fca,Gentiloni a Merkel: omologazione spetta a autorità italiane
Brexit
Brexit,Gentiloni:May fa chiarezza, Ue pronta a discutere con Gb
Terremoti
Terremoto, Boschi segue situazione. In contatto con Curcio e Errani
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina