sabato 03 dicembre | 14:57
pubblicato il 13/mag/2013 14:28

Governo Letta, i primi 100 giorni: lavoro, casa, fisco e riforme

Il risultato del vertice informale fra i ministri a Sarteano

Governo Letta, i primi 100 giorni: lavoro, casa, fisco e riforme

Sarteano, (askanews) - Casa, lavoro, fisco e riforma politica. Il premier Enrico Letta detta l'agenda dei primi 100 giorni del governo di larghe intese dopo il vertice informale di 2 giorni all'Abbazia di Spineto, a Sarteano, in provincia di Siena."Il paese ha bisogno di ripartire: lavoro, casa ma anche attraverso messaggi concreti e forti: un'iniziativa con diversi disegni di legge che sia messaggio positivo per italiani, un pacchetto di iniziative legate alla voglia di fare".Un pacchetto di iniziative che prevede agevolazioni fiscali, semplificazioni, incentivazioni. A questo si accompagnano le riforme politiche. "Noi vorremmo che la riforma della politica passasse il punto di non ritorno".Letta cita la diminuzione del numero di parlamentari e l'abolizione delle province, "E' molto complesso - conclude il premier - ma noi vogliamo che si arrivi al risultato finale".

Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari