giovedì 19 gennaio | 14:23
pubblicato il 14/feb/2014 20:47

Governo: Letta ha lasciato. Consultazioni lampo. Lega Nord e M5S si chiamano fuori

Governo: Letta ha lasciato. Consultazioni lampo. Lega Nord e M5S si chiamano fuori

(ASCA) - Roma, 14 feb 2014 - Il presidente del Consiglio Enrico Letta ''ha rassegnato le dimissioni, irrevocabili dell'esecutivo da lui presieduto'' nella mani del Capo dello Stato Giorgio Napolitano. Le consultazioni ''inizieranno oggi pomeriggio e si concluderanno nella giornata di domani''. E' quanto si leggeva in un comunicato del Quirinale al termine dell'incontro tra Letta e Napolitano. Nella nota si precisava che non ci sara' un passaggio parlamentare. ''Il Presidente del Consiglio ritiene che a questo punto un formale passaggio parlamentare non potrebbe offrire elementi tali da indurlo a soprassedere dalle dimissioni, anche perche' egli non sarebbe comunque disponibile a presiedere governi sostenuti da ipotetiche maggioranze diverse''. Poco dopo, Napolitano dava il via alle sue consultazioni-lampo incontrando, in rapida successione, il presidente del Senato, Pietro Grasso, e la presidente della Camera, Laura Boldrini. Domani, sabato 15, sfileranno al Colle tutte le formazioni politiche parlamentari, tranne la Lega Nord e i ''grillini'' del Movimento 5 Stelle, che hanno scelto di chiamarsi fuori. La ''rinuncia'' leghista e' stata annunciata a SkyTg24 dal segretario del Carroccio, Matteo Salvini. I grillini, invece, hanno organizzato una manifestazione in coincidenza con la seconda e ultima giornata di consultazioni a partire dalle ore 11 in piazza Montecitorio: ''un'agora' di confronto con gli italiani'', come si legge in un comunicato siglato M5S. Riguardo in particolare alla defezione della Lega Nord, il Quirinale si e' espresso con una nota: ''L'annuncio della mancata partecipazione della Lega Nord alle consultazioni e' stato appreso dal Presidente della Repubblica con stupore e con rincrescimento. Prevedere la partecipazione alle consultazioni non dei soli Capigruppo parlamentari o Presidenti di partito, ma anche di Presidenti di regioni o rappresentanti di enti locali, cosi' come richiesto dall'on. Salvini, avrebbe dovuto condurre a un allargamento delle delegazioni di tutte le forze politiche in termini chiaramente incompatibili con il carattere e i tempi delle consultazioni''. IL CALENDARIO DELLE CONSULTAZIONI - Domani, sabato 15, le consultazioni avviate dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per la formazione del nuovo governo si apriranno al Quirinale alle 10 con gli esponenti della minoranza linguistica del Sudtiroler Volkspartei. A seguire nella mattinata la minoranza linguistica della Valle d'Aosta, il Centro Democratico, il MAIE-Alleanza per l'Italia, il Partito Socialista Italiano (PSI) - Liberali per l'Italia (PLI), Fratelli d'Italia, Grandi Autonomie e Liberta' e ''Per le Autonomie (SVP, UV, PATT, UPT) - PSI - MAIE'' che chiuderanno alle 12.20 gli incontri della mattinata. I colloqui riprenderanno nel pomeriggio alle 16 con Nuovo Centrodestra. A seguire Per l'Italia, (sarebbe stata poi la volta della Lega Nord, ma ha deciso di non partecipare) quindi Scelta Civica, Sel, Forza Italia per chiudere, alle 19.15, con il Pd. Dall'elenco delle formazioni politiche che saliranno al Colle manca anche il Movimento 5 Stelle, che ha oggi annunciato che non prendera' parte alle consultazioni. int

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Pd
Renzi si mette in viaggio in pullman: ripartiamo girando l'Italia
Brexit
Brexit,Gentiloni:May fa chiarezza, Ue pronta a discutere con Gb
M5s
Grillo lancia il "reddito universale": confronto è su idea futuro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, molti batteri presenti nel neonato vengono dalla madre
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Cern, LHC: Federico Antinori (Infn) responsabile esperimento Alice
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina