mercoledì 18 gennaio | 13:59
pubblicato il 19/ago/2013 08:53

Governo: Lanzillotta, vada avanti ma servono riforme strutturali

Governo: Lanzillotta, vada avanti ma servono riforme strutturali

(ASCA) - Roma, 19 ago - ''Resto convinta che il governo abbia buone possibilita' di andare avanti, ma il punto vero e': per fare che cosa? Le coalizioni allargate devono servire per mettere a segno quelle riforme strutturali fondamentali per agevolare un rilancio degli investimenti. Adesso che si intravede la possibilita' di una ripresa, non possiamo certo bruciarla''. E' quanto ha dichiarato in un'intervista all'Unita', Linda Lanzillotta, vicepresidente del Senato e tra i fondatori di Scelta civica.

''La discussione sull'Imu mi e' sempre parsa un anticipo o un prolungamento - a seconda del punto di vista - della campagna elettorale - ha proseguito la senatrice - Come dice Letta, penso che il governo sia piu' stabile di quanto sembri e, anche ipotizzando una dichiarazione di decadenza di Berlusconi, non vedo un orizzonte cui gli convenga andare ad elezioni. Nonostante tutto, mi sembra conservi la sua lucidita' politica, quindi dubito molto che lascera' prevalere la componente piu' estremista del suo partito''.

''Il governo pero' deve agire sul piano delle riforme - ha ammonito Lanzillotta - mercato del lavoro, giustizia civile, ripresa dei consumi, spostamento del carico fiscale dalle persone e dalle imprese alle rendite patrimoniali. Il ministro Zanonato rilancia un piano per l'industria? Benissimo, ma ci vuole un contesto competitivo adeguato''.

Infine sulla decadenza di Berlusconi dal Parlamento, Lanzillotta ha ricordato che: ''Sul piano dei passaggi parlamentari, se non c'e' la decadenza c'e' comunque l'interdizione, in seguito all'applicazione della sentenza.

La mia posizione e' che il principio di legalita' va sempre affermato, e se in questo caso venisse smentito, in pratica ratificando il fatto che la legge non e' uguale per tutti, si determinerebbe una crepa ancora piu' profonda nel rapporto tra cittadini e istituzioni. In una fase cosi' difficile per il Paese sarebbe grave anche dal punto di vista sociale''.

com-brm/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Ue
Gentiloni vola da Merkel, sul tavolo conti pubblici e caso Fca
Pd
Renzi a Napoli e Scampia: lontano da flash, vicino a difficoltà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, arriva dagli Usa il "Piatto unico bilanciato"
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Ricerca, piccole balene cibo preferito da squalo estinto Megalodon
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa