domenica 26 febbraio | 13:51
pubblicato il 01/ott/2013 14:52

Governo: ipotesi gruppo Pdl/Ppe, 25-30 senatori per patto fino al 2015

(ASCA) - Roma, 1 ott - Le voci sulla possibile formazione di un nuovo gruppo parlamentare al Senato, a sostegno del governo Letta, diventano sempre piu' insistenti. Chi in queste ore sta armeggiando con il pallottoliere fa sapere che sarebbero una ventina, forse anche 25-30, i senatori Pdl pronti a lasciare il partito per formare un gruppo di matrice 'popolare'. Per l'esattezza, i dissidenti resterebbero nel Pdl e formerebbero un gruppo Pdl/Ppe, mentre i fedelissimi di Silvio Berlusconi aderirebbero alla nuova Forza Italia.

Il nuovo gruppo parlamentare proporrebbe al premier Enrico Letta - si parla di un documento ad hoc - un patto fino al 2015, fanno sapere le stesse fonti. Gli obiettivi sono riformare la legge elettorale e rispettare gli impegni per fronteggiare la crisi economica.

L'eventuale spacchettamento Pdl-Forza Italia e' stato oggetto di discussione dell'animato vertice notturno di ieri tra Berlusconi e Angelino Alfano, che anche oggi si sono a lungo confrontati a Palazzo Grazioli.

ceg/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech