sabato 25 febbraio | 03:57
pubblicato il 24/lug/2013 13:53

Governo: Grasso, necessaria stabilita' per realizzare...(1 update)

+++''Piu' che maggioranze variabili vorrei vedere maggioranze allargate''+++. (ASCA) - Roma, 24 lug - La stabilita' politica, che ''non deve diventare un totem'', e' necessaria per permettere al governo guidato da Enrico Letta di realizzare gli impegni presi davanti le Camere. Per questo motivo la maggioranza deve sostenere con compattezza l'esecutivo e l'opposizione contribuire, con spirito costruttivo, al miglioramento delle proproste legislative. Quindi piu' che di maggioranza variabili ''spererei di vedere maggioranze allargate''. Lo afferma il presidente del Senato, Pietro Grasso nel suo intervento all'incontro con la stampa parlamentare per la tradizionale consegna del Ventaglio.

Grasso sostiene che, ''vista la difficile condizione economica e sociale sulla quale il Governo e il Parlamento cercano di dare risposte concrete ai bisogni dei cittadini, piu' che di maggioranze variabili spererei di vedere maggioranze allargate, come gia' successo su alcuni temi in Senato, quali ad esempio lo sblocco dei pagamenti della Pubblica amministrazione alle imprese, ma anche i diritti umani, l'istituzione della Commissione Antimafia e la ratifica della Convenzione di Istanbul''.

Per il presidente del Senato ''l'eccezionalita' del momento ci chiede un impegno eccezionale di condivisione di responsabilita' e di scelte urgenti per far ripartire il nostro Paese e riportarlo, anche sullo scacchiere internazionale, al ruolo che gli spetta. Per questo credo sia opportuno - e' la sua sollecitazione - che le forze di maggioranza sostengano con compattezza e unita' l'attivita' del Governo Letta, e che le forze di opposizione lavorino, con animo costruttivo e tenendo fede al mandato ricevuto dai loro elettori, al miglioramento delle proposte legislative''.

In questa fase ''la stabilita' che - chiarisce - non deve diventare un totem, e' pero' funzionale a porre in essere, senza tentennamenti e inutili scossoni utili solo a quella sorta di campagna elettorale permanente nella quale da troppo tempo siamo immersi, le linee di intervento illustrate dal presidente Letta in Aula presentando il programma del governo''. Stabilita', aggiunge, che ''dovra' essere garantita, e mi sembra che segnali positivi in questo senso siano arrivati, in qualunque modo la Corte di Cassazione dovesse pronunciarsi sull'onorevole Berlusconi. Non dobbiamo sovrapporre le vicende giudiziarie del singolo alle vicende politiche generali''.

fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Governo
Guerini: assurdo legare data primarie Pd a elezioni politiche
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech