domenica 04 dicembre | 18:00
pubblicato il 27/apr/2013 18:05

Governo: Giovannini ministro del Lavoro (SCHEDA)

Governo: Giovannini ministro del Lavoro (SCHEDA)

(ASCA) - Roma, 27 apr - Enrico Giovannini e' il nuovo ministro del Lavoro. Presidente dell'Istat, e' un economista e statistico di solida formazione. Romano, 55 anni, dopo la laurea in economia alla Sapienza inizia proprio all'Istat la sua formazione professionale, come ricercatore. Nell'89 passa all'Isco, Istituto nazionale per lo studio di congiuntura come dirigente di ricerca e nel '92 rientra in Istat, questa volta come responsabile del dipartimento di Contabilita' nazionale e Analisi economica. Dal 1997 al 2000 e' direttore del dipartimento delle Statistiche economiche. Nel 2001 assume la posizione di Chief Statistician e direttore della Direzione statistica dell'Ocse, a Parigi.

Sotto la sua guida l'Ocse avvia una riforma complessiva del proprio sistema statistico, sviluppando un sistema informativo statistico i cui componenti sono utilizzati da altre istituzioni internazionali tra cui Onu, Fondo Monetario Internazionale, Unesco. Giovannini resta a Parigi fino alla nomina alla presidenza dell'Istat, nel luglio del 2009.

Sotto il governo Monti viene incaricato dal premier di studiare le modalita' di un taglio dei costi della politica, sulla base di una comparazione tra gli stipendi dei parlamentari italiani e quelli del resto d'Europa.

Nel marzo 2013 viene nominato dal Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano tra i 10 saggi chiamati a formulare proposte programmatiche in tema economico-sociale.

Ma innumerevoli sono gli incarichi in comitati nazionali e internazionali ricoperti da Giovannini: tra gli altri e' stato membro della ''Commissione Stiglitz'' istituita dal Presidente francese Nicolas Sarkozy e presidente del Global Council sulla ''Valutazione del progresso delle societa''' creato dal World Economic Forum; dal 2011 e' presidente della Conferenza degli statistici europei, della Commissione Economica per l'Europa delle Nazioni Unite. Inoltre e' presidente del Board del progetto ''International Comparison Programme'' condotto dalla Banca Mondiale per il calcolo delle parita' dei poteri d'acquisto a livello mondiale, ed e' presidente dello Statistical Advisory Board per il calcolo dell'Indice dello Sviluppo Umano del Programma per lo Sviluppo delle Nazioni Unite.

E' membro della Societa' Italiana di Statistica dal 1988 e dell'Istituto Internazionale di Statistica dal 2001, del cui consiglio fa parte a partire dal 2011, nonche' membro onorario dell'Associazione Italiana degli Studi sulla Qualita' della Vita.

njb/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari