mercoledì 22 febbraio | 03:33
pubblicato il 07/mar/2013 10:41

Governo: Gasparri, Pd prenda atto di non avere i numeri

Governo: Gasparri, Pd prenda atto di non avere i numeri

(ASCA) - Roma, 7 mar - ''Il problema e' che Bersani non ha i numeri per costituire un governo, ma ieri il Pd non ha voluto prenderne atto. Tuttavia nei corridoi della riunione gia' si parlava delle future primarie tra Barca e Renzi. Se qualcuno si illude di poter dividere il centrodestra dal suo leader Berlusconi si sbaglia. Berlusconi c'e' e il berlusconicidio elettorale e' fallito. Bersani dovrebbe fare un bagno di umilta'''. E' il commento di Maurizio Gasparri (Pdl), in diretta a Tgcom24, all'intervento di ieri di Pier Luigi Bersani alla Direzione del Pd.

Sull'ipotesi di governo Pd-M5S ha aggiunto: ''Affidiamoci alla saggezza del Quirinale perche' il tentativo di Bersani con i grillini non ha spazio e gia' dobbiamo pensare a come uscirne''. Infine una battuta su Monti e la lettera inviata ai leader delle forze elette: ''Monti ha fatto bene a coinvolgere le forze politiche perche' oggi non puo' assumere scelte importanti da solo''.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia