sabato 03 dicembre | 13:10
pubblicato il 08/apr/2013 12:30

Governo: Gasparri, fuori da realta' attacchi Pd a Napolitano

Governo: Gasparri, fuori da realta' attacchi Pd a Napolitano

(ASCA) - Roma, 8 apr - ''Nel Pd c'e' chi continua a scambiare la fantasia con la realta'. Bersani non ha i numeri per formare un governo di sinistra. Qualcuno forse non ha visto le tante risposte insultanti dei grillini nei confronti del segretario del Partito democratico? Ci sono alcuni, come Mineo, che continuano a parlare prescindendo dalla realta'.

Ma e' grave che si attacchi il Presidente della Repubblica Napolitano colpevole di non aver dato un incarico pieno a Bersani. E come poteva darglielo visto che non c'erano le condizioni?''. Lo dichiara in una nota il vicepresidente del Senato, Maurizio Gasparri. ''Napolitano - continua - e' stato molto chiaro ed e' stato anche fin troppo generoso con Bersani, comportandosi con correttezza e realismo. Gli insulti a Napolitano vanno quindi respinti al mittente. E' tempo che tutti nel Pd lo capiscano. O governo con le principali forze politiche, o elezioni, non ci sono alternative''. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari