martedì 28 febbraio | 03:12
pubblicato il 21/feb/2014 20:49

Governo: Franceschini, un'anima 'popolare' per la Cultura (SCHEDA)

Governo: Franceschini, un'anima 'popolare' per la Cultura (SCHEDA)

(ASCA) - Roma, 21 feb 2014 - Dario Franceschini, gia' responsabile dei Rapporti per il Parlamento nell'esecutivo Letta, e' il nuovo ministro per i Beni culturali nel governo guidato invece da Matteo Renzi.

Laureato in Giurisprudenza, Franceschini e' nato a Ferrara nel 1958. Suo padre Giorgio, partigiano, fu eletto alla Camera nelle liste della Dc nelle elezioni politiche del 1953 e nel 1958. E' stato segretario del Pd dal febbraio all'ottobre del 2009, dopo le dimissioni di Walter Veltroni.

Dal 2009 al 2013 e' capogruppo del partito alla Camera. Si iscrive alla Dc dopo l'elezione a segretario di Benigno Zaccagnini nel 1975. Nel 1980 diventa consigliere comunale di Ferrara e nel 1983 capogruppo consiliare. L'anno seguente entra nella Direzione nazionale del movimento giovanile Dc. Nel fase di trasformazione della Dc in Partito popolare si schiera a favore di una stabile alleanza tra centro e sinistra. Dopo un periodo trascorso nel movimento dei Cristiano sociali, ritorna nel Ppi di cui diventa vicesegretario dal 1997 al 1999. Entra nel secondo governo D'Alema come sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega alle riforme istituzionali, riconfermato poi dal successivo governo Amato.

Nelle elezioni politiche del 2001 e' eletto deputato, poi e' tra i fondatori della Margherita. Rieletto deputato nel 2006, si dimette da coordinatore della Margherita ed e' eletto presidente del gruppo dell'Ulivo a Montecitorio. Nel 2007, quando si fonda il Pd, Franceschini e' eletto vicesegretario del partito. Nel 2009 si candidata alle primarie del Pd per l'elezione del segretario insieme a Pier Luigi Bersani e Ignazio Marino, dove ottiene il 34%. Il 17 novembre 2009 viene eletto Presidente del Gruppo parlamentare del Pd alla Camera. Poi forma la componente Area democratica a cui aderiscono fra gli altri Piero Fassino, David Sassoli, Debora Serracchiani, Franco Marini, Antonello Soro, Sergio D'Antoni, Marina Sereni.

Dal 2007 ha pubblicato tre romanzi per l'editore Bompiani.

red/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech