venerdì 24 febbraio | 22:40
pubblicato il 27/apr/2013 19:28

Governo: formula di rinnovamento in salsa Marini (nota)

Governo: formula di rinnovamento in salsa Marini (nota)

(ASCA) - Roma, 27 apr - Chissa' cosa stara' pensando Franco Marini nel vedere il suo partito dare vita alla formula politica delle larghe intese, uscita bocciata per iniziativa di un reggimento di franchi tiratori in sede istituzionale per il Quirinale. Chissa' cosa stara' pensando Romano Prodi, candidato sprecato sul fronte di una alternativa politica orgogliosamente proclamata subito dopo.

Il governo a tre Pd-Pdl-Sc e' un fatto, con le innovazioni che sono state proposte: accanto a vecchie glorie come Emma Bonino, risorse piu' fresche vengono messe alla stanga (l'invito era di De Gasperi), per una fase politica che volenterose portavoci del Pd hanno definito del ''fare'', riecheggiando espressioni care alla forza politica ieri avversaria ed oggi alleata.

Come escono le due coalizioni che si sono fronteggiate alle elezioni politiche recenti? Se il centrodestra perde due frammenti, rispettivamente Fratelli d'Italia e Lega Nord per ragioni piu' strumentali che sostanziali, il campo del centrosinistra appare attraversato da turbolenze piu' pesanti. Uno dopo l'altro sono stati sacrificati leader come Marini, Prodi, Bersani, D'Alema, arrivando alla rottura con l'alleato scelto per governare il Paese, Sinistra Ecologia e Liberta', alleato con il quale si era dato avvio alla legislatura, con la elezione dei Presidenti di Camera e Senato. Appare un indebolimento non da poco di uno dei pilastri del sistema politico vigente, anzi, del teorico vincitore delle elezioni alla Camera. Il processo popolare di selezione della classe dirigente con le primarie viene accantonato, con una rottura sostanziale del contratto stipulato con quella parte importante di elettorato che vi aveva creduto ed aderito.

Difficile non vedere nella marginalita' assunta dal Pd in tutto il processo di costruzione del nuovo esecutivo, l'avanzata di nuove ipotesi per il futuro del partito, inclusa la stessa aspirazione alla leadership da parte di Renzi che appare gia' obsoleta, alla quale si oppone (non nella carica di segretario evidentemente), quella che appare piu' matura del neo presidente del Consiglio, Enrico Letta.

Le ragioni avanzate dal Presidente Napolitano per le sue scelte sono note. In larga misura appartengono alla stessa categoria di quelle che orientarono, oltre un anno e mezzo fa, la sua decisione di dare vita ad un governo tecnico piuttosto che anticipare la chiamata alle urne. Il futuro ci dira' se da esse scaturiranno percorsi virtuosi. Per intanto un risultato puo' essere indicato: il bipolarismo conclamato dal 1994 in poi non esiste e la presenza di Cinque Stelle ne e' esplicita testimonianza. Davanti all'esecutivo stanno ora le strade di un rinnovamento delle regole della rappresentanza parlamentare da condurre con l'obiettivo non di esorcizzare l'esistenza di Grillo bensi' di rimuovere detriti che si sono nel tempo accumulati per ragioni di convenienza, come e' avvenuto con il Porcellum. Ma l'alternativa non sono le sirene che portarono nel 1991 e successivi a strappi referendari con il solo risultato di ridurre la partecipazione elettorale in Italia anche sotto il 50% (si vedano Sicilia e recentemente Friuli).

Il discorso programmatico di lunedi' del Presidente del Consiglio offrira' la chiave per cominciare ad interpretare il nostro futuro: se saranno le giaculatorie che guardano alla piazza ma prive di sostanza sulla riduzione dei costi della politica piuttosto che il rimborso dell'Imu finanziato a carico del sistema della previdenza, la strada del rinnovamento autentico non sara' imboccata.

dir/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Governo
Guerini: assurdo legare data primarie Pd a elezioni politiche
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech