domenica 22 gennaio | 12:05
pubblicato il 18/giu/2011 09:33

Governo/ Formigoni: Guerra in Libia una vergogna, basta armi

Maroni su blocco Nato? Dopo cessate il fuoco stop profughi

Governo/ Formigoni: Guerra in Libia una vergogna, basta armi

Roma, 18 giu. (askanews) - La guerra in Libia è "sbagliata", "una vergogna", "qualcosa di sempre più insensato", secondo il governatore della Lombardia Roberto Formigoni (Pdl) che, in un'intervista al giornale dei vescovi 'Avvenire', propone questa soluzione: "Cessare le operazioni militari e aprire un negoziato. A patto, naturalmente, che anche Gheddafi ritiri le truppe. Poi sarà necessario schierare una forza d'interposizione internazionale, composta preferibilmente da soldati africani e arabi. Infine va avviato un negoziato per riportare la pace in Libia". Quanto alla proposta del ministro dell'Interno Roberto Maroni (Lega) di un blocco navale della Nato per impedire le partenze degli immigrati, Formigoni afferma: "Se si negoziasse un cessate il fuoco, si potrebbe inserire tra le condizioni anche il blocco dell'invio di profughi. E l'Italia ne avrebbe un beneficio immediato".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4