lunedì 27 febbraio | 22:02
pubblicato il 24/lug/2011 20:12

Governo/ Fini: Ora Maroni, col Pd. E.Letta: Non ci stiamo

Cicchitto: "Spregiudicato tatticismo"

Governo/ Fini: Ora Maroni, col Pd. E.Letta: Non ci stiamo

Roma, 24 lug. (askanews) - Il governo è "confuso e paralizzato", passeggia sull'orlo del "baratro", ha perso credibilità in Europa ed è incapace di affrontare le emergenze del Paese. Serve un nuovo esecutivo con un programma ben definito: la ripresa economica e la riforma elettorale. Il presidente della Camera Gianfranco Fini, in un'intervista a Repubblica, spera nella collaborazione del Pd ed è pronto ad accettare un premier dell'attuale maggioranza. "Anche" un leghista come Roberto Maroni. Ipotesi bocciata in modo 'bipartisan', tanto dal centrodestra, quanto dal Pd. La prima replica dei democratici è affidata al coordinatore della segreteria Maurizio Migliavacca: "La strada maestra per noi sono le elezioni". Al limite il Pd può valutare "ipotesi temporanee però, all'insegna della discontinuità e che non possono essere certamente guidate da esponenti dell'attuale maggioranza". Per il Pd "avere un governo senza Berlusconi alla presidenza del Consiglio, ma seduto in panchina a dare ordini e a guidare di fatto la squadra, non sarebbe una soluzione all'altezza dei problemi che gli italiani hanno di fronte". Poi, il vice-segretario Enrico Letta è stato ancora più esplicito: "Qualunque altro governo è sicuramente meglio dell'attuale, ma è chiaro che il Pd non appoggerà in nessun modo un esecutivo guidato da un esponente politico di questo governo. Il Pd non appoggerebbe in nessun modo un governo Maroni". Del tutto negativa, come prevedibile, la reazione del Pdl: Fini mostra uno "spregiudicato tatticismo", proponendo un nuovo Governo sostenuto anche da 'Terzo polo' e Pd, ha subito replicato il capogruppo Pdl Fabrizio Cicchitto, commentando l'intervista del leader di Fli a Repubblica. "L'eccesso di tatticismo è solo segno della difficoltapolitica in cui si trovano le varie forze che compongono il terzo polo". Il Pdl è pronto al confronto con il Terzo polo, ma solo a condizione che venga "cacciato" Gianfranco Fini, ha poco dopo dichiarato il sottosegretario per l'Attuazione del programma e leader del 'Movimento per l'Italia Daniela Santanchè.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech