lunedì 16 gennaio | 17:10
pubblicato il 18/feb/2014 18:53

Governo: Federfarma, a Renzi chiediamo stabilita'

Governo: Federfarma, a Renzi chiediamo stabilita'

(ASCA) - Roma, 18 feb 2014 - ''Per poter operare e sviluppare il servizio farmaceutico assicurando nuove prestazioni ai cittadini e al servizio sanitario, le farmacie hanno bisogno di stabilita' e di interlocutori che ben conoscano le specificita' del settore. La spesa farmaceutica territoriale e' in calo ormai da anni, e' l'unica posta di bilancio che rispetta il tetto assegnatole e comunque, in caso di eventuale sforamento, l'onere e' a carico della filiera''.

Cosi' una nota diffusa da Annarosa Racca, presidente di Federfarma ,che ''chiede al nuovo governo di favorire un rapido avvio del tavolo sulla nuova convenzione tra farmacie e ssn. Solo con la nuova convenzione, infatti, la farmacia potra' contribuire efficacemente alla deospedalizzazione, rispondendo alle nuove esigenze di salute che emergono dal territorio, e operare per ridurre le diversita', ormai stridenti, che esistono nell'assistenza sanitaria fornita ai cittadini delle diverse Regioni''.

red/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Fca
Fca, Delrio: richiesta Germania a Ue del tutto irricevibile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Germania in guerra contro Fca: "Richiamare 500, Doblò e Renegade"
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, mobilità sempre più ecosostenibile DriveNow