domenica 04 dicembre | 03:45
pubblicato il 23/apr/2013 10:20

Governo: Fassina, Napolitano non ce l'aveva soltanto con noi

Governo: Fassina, Napolitano non ce l'aveva soltanto con noi

(ASCA) - Roma, 23 apr - Napolitano ''parlava di tutti, non solo del Pd'' tantomeno ''si puo' addebitare a noi la colpa di non aver cambiato la legge elettorale'' . Ne e' sicuro Stefano Fassina, responsabile economico del Pd, intervistato oggi da Repubblica. Ad ogni modo ''certamente il Pd non ha avuto un comportamento all'altezza del passaggio che aveva di fronte, ne' ha rappresentato il patrimonio di storia, uomini, idee, passione politica in esso raccolti. Ma abbiamo interpretato le sue parole come una sollecitazione rivolta piu' in generale a tutte le forze politiche''. Tornando alla legge elettorale, ''abbiamo fatto di tutto per modificarla. Chi ha seguito le cronache parlamentari sa perche' e' saltato l'accordo a fine luglio. Berlusconi si e' messo di traverso perche' aveva convenienza a votare col Porcellum.

Non era nella condizione di vincere, ma non voleva che qualcun altro potesse farlo in modo netto''.

brm/sam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari