sabato 03 dicembre | 12:58
pubblicato il 26/lug/2013 15:24

Governo: Epifani, confermate le ragioni di nostro sostegno

(ASCA) - Roma, 26 lug - ''Noi troviamo in questi novanta giorni di lavoro le ragioni che ci hanno fatto votare questo governo di servizio''.

Lo ha detto il segretario del pd Guglielmo Epifani nella sua introduzione alla Direzione nazionale del partito.

Ed Epifani ha indicato ''tre ragioni''. ''Primo, di fronte alla crisi piu' grave della nostra storia c'era bisogno -ha spiegato- di un governo di servizio, non certo di pacificazione, per dare risposte ai problemi del Paese.

Secondo -ha aggiunto-, il governo ha ristabilito la credibilita' internazionale dell'Italia, cosa che ha permesso di uscire dalla procedura di infrazione e di negoziare al meglio per i giovani''. ''Infine -ha detto ancora Epifani- abbiamo avuto la conferma delle differenze profonde tra noi e il Pdl''.

Facendo poi riferimento alla vicenda Kazakistan, Epifani ha parlato di ''caso molto grave, ancora dachiarire. Ma noi non potevamo fare altro. Non potevamo che respingere le mozioni delle opposizioni''.

min

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari