lunedì 27 febbraio | 23:46
pubblicato il 08/mag/2013 10:35

Governo: Di Pietro, si torni alle urne. Si sta violando il voto

Governo: Di Pietro, si torni alle urne. Si sta violando il voto

(ASCA) - Roma, 8 mag - ''Io e l'Idv ci poniamo all'opposizione di questo governo, senza fare una questione di nomi ma proprio sul principio democratico generale: se la maggioranza non c'e' si torna dai cittadini e si chiede loro di esprimersi, perche' siano loro i titolari della scelta di chi deve governarli, anziche' mettersi insieme per violare il voto dei cittadini stessi''. Cosi' Antonio Di Pietro commenta oggi a ''Buongiorno News'' su R101 l'attuale situazione politica italiana, nel pieno delle polemiche sulle nomine del governo di larghe intese. ''L'Imu sulla prima casa senza dubbio va tolta'', continua il leader dell'Idv. ''Per le case successive alle prima puo' essere tolta ma si indichi chi paga per tutto questo. E fino a quando non si trova dove prendere i relativi soldi, deve valere il principio della progressivita' delle imposte: chi piu' ha e' bene che piu' paghi''.

com-gar/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech