martedì 24 gennaio | 12:39
pubblicato il 02/apr/2013 18:39

Governo: Di Pietro, rispettare Costituzione su fiducia Camere

Governo: Di Pietro, rispettare Costituzione su fiducia Camere

(ASCA) - Roma, 2 apr - ''Mi dispiace dirlo, ma l'idea di tenere in piedi, come se nulla fosse, un governo senza fargli chiedere la fiducia alle Camere non sta ne' in cielo ne' in terra. Sicuramente non sta nella Costituzione, che all'art.

94 non lascia nessun dubbio sul fatto che un governo debba ottenere la fiducia da parte delle Camere. Cioe' del Parlamento di questa legislatura, non di quella precedente'' Lo scrive sul suo blog Antonio Di Pietro. ''Mai come in questo caso bisogna dire che 'Carta canta'.

Tra l'altro, il governo Monti non aveva piu' la fiducia nemmeno del Parlamento precedente. Altrimenti perche' mai si sarebbe dimesso e perche' avremmo votato con due mesi di anticipo? E' vero, la fiducia gli era stata tolta non con il voto parlamentare, ma con un discorso in Parlamento, trasmesso in diretta tv, del segretario del Pdl Alfano - prosegue Di Pietro -. Non ci fu nessun voto di fiducia o sfiducia perche', dopo quel discorso di Alfano, il governo si dimise. Come si fa, quindi, a votare la sfiducia a un governo che se n'e' gia' andato da solo? Anche la convocazione dei comitati di saggi c'azzecca pochissimo con la Costituzione e anche con le regole della democrazia. I vertici istituzionali, naturalmente, hanno tutto il diritto di chiedere un consiglio a chi vogliono, anche riunendo una decina di persone di cui si fidano. Ma non si capisce come questi comitati consultivi possano avere, di nome o di fatto, un ruolo ufficiale. Ancora meno si capisce, non essendo ne' carne ne' pesce, ed essendo composti dalle stesse persone che fino a ieri hanno creato il problema che oggi dovrebbero risolvere, cosa possano fare per chi ha bisogno di concretezza e rapidita'. Come i giovani disoccupati, il cui numero e' ormai stratosferico: il 37,8%. Conseguenza, questa, della disastrosa situazione in cui versa il nostro Paese e della mancata attuazione di qualsiasi misura per lo sviluppo e la ripresa economica''.

com-ceg/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Di Maio: né Salvini né Meloni, non facciamo alleanze
L.elettorale
Grillo: legge elettorale sarà quella che deciderà la Consulta
L.elettorale
Partiti attendono Consulta su Italicum. Già divisi sul day-after
L.elettorale
L.elettorale, Grasso: riforma dovrà attendere motivazioni Consulta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: strategia Ue premessa solido sviluppo attività
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4