martedì 17 gennaio | 13:52
pubblicato il 30/lug/2011 12:47

Governo/ Di Pietro: Pronta mozione sfiducia, Pd-Udc-Fli firmino

Fermare esecutivo complice di criminali e mafiosi

Governo/ Di Pietro: Pronta mozione sfiducia, Pd-Udc-Fli firmino

Roma, 30 lug. (askanews) - L'Italia dei Valori ha messo a punto una mozione di sfiducia al governo Berlusconi e chiede al resto dell'opposizione di sottoscriverla. Lo scrive il leader del partito, Antonio Di Pietro, sul suo blog. "Ancora una volta - osserva l'ex pm riferendosi all'approvazione del processo lungo al Senato - questo governo e questa maggioranza se ne fregano del diritto, della giustizia e anche della decenza. Pur di salvare Silvio Berlusconi sono prontissimi a negare giustizia a migliaia di persone e ad aiutare i malfattori. Bisogna fermarli! Questa legge non deve passare. I responsabili delle istituzioni, custodi della Costituzione, devono farsi sentire subito e con la massima fermezza. Il Parlamento deve sfiduciare questi ladri di giustizia e chi non lo fa deve assumersene la responsabilità di fronte a tutti, votando la fiducia a un governo complice di criminali e mafiosi. Noi dell'Italia dei valori abbiamo approntato la mozione di sfiducia. Ora aspettiamo che tutte le opposizioni, senza ipocrisie e senza spaccare il capello in quattro pur di non assumersi responsabilità, la firmino con noi". "Quanti sono - si chiede Di Pietro - i cittadini italiani che non otterranno mai giustizia se il processo lungo diventerà legge? Per un conto preciso è presto, ma si può già affermare che saranno molte migliaia. Le conseguenze saranno ancora più micidiali di quelle che avrebbe avuto la legge sulla prescrizione breve. Quella legge avrebbe mandato sotto terra 15mila dibattimenti, con questa il conto sarà più lungo. Il quotidiano 'La Repubblica' elenca oggi qualche esempio che spiega bene cosa succederà e chi resterà senza giustizia. Al processo per i veleni della Eternit a Torino gli avvocati, con oltre novemila testimoni, avranno già la prescrizione in tasca. Per la strage alla stazione di Viareggio la lista arriverà a centinaia di testimoni e pure lì la prescrizione è praticamente certa. I processi di mafia tanto varrebbe non farli per niente che almeno si risparmia".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Centrodestra
Salvini sfida Berlusconi su leadership. Cav: io ancora decisivo
Conti pubblici
Di Maio: Renzi ha indebitato l'Italia, noi paghiamo il conto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Vola il mercato dell'auto nel 2016, crescita a due cifre per Fca
Enogastronomia
In Cina il liquore invecchia nelle canne di bambù
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda Milano, guardaroba Trussardi per l'uomo s'ispira ai tarocchi
Scienza e Innovazione
Spazio, quando Cernan disse: un sognatore tornerà sulla Luna
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa