venerdì 24 febbraio | 19:03
pubblicato il 17/nov/2011 10:09

Governo/ De Benedetti: Sipario sul Berlusconi-show, Pd ha deluso

Monti ultima chance, ne ho fiducia. Napolitano un genio politico

Governo/ De Benedetti: Sipario sul Berlusconi-show, Pd ha deluso

Roma, 17 nov. (askanews) - Sipario sul Silvio "Berlusconi-show", p "molta fiducia" in Mario Monti "unica e ultima scelta possibile" per il Paese in questo momento, plauso pubblico per la "straordinarietà, la lucidità, il tempismo, la determinazione, la vera genialità politica di quanto ha fatto Giorgio Napolitano che ha trasformato un Professore in padre della patria". E "delusione" per come si è comportato il Pd. L'Ingegnere Carlo De Benedetti ha affidato al Corriere della Sera il suo de profundis politico per il Cavaliere avversario di sempre insieme all'affidavit vero il nuovo esecutivo. L'uscita di Berlusconi da Palazzo Chigi, a giudizio di De Benedetti, ha rappresentato "la fine di uno show". E "Berlusconi e' stato, ed e', un serial tv durato troppo a lungo" che "termina con la tragedia di un Paese eticamente distrutto, economicamente sfiancato, finanziariamente sull'orlo del fallimento. Ora lo show e' finito". Anche se "a me rimane una tristezza: come una classe dirigente abbia tollerato-favorito-tratto vantaggi personali dal rapporto con lui mentre l'Italia andava a picco al suono del suo pifferaio magico che addirittura negava la crisi". E se "gli insulti sono sempre un elemento di inciviltà". Per cui quanto accaduto sabato fra palazzo Grazioli e piazza del Quirinale in occasione delle dimissioni di Berlusconi, seppure "e' una cosa che sarebbe stato meglio non fosse successa" è esattamente in linea con il copione dell' S.B. Show. " Nel serial tv il finale prevede, come nelle grandi opere musicali, la parte del coro; ed e' proprio a quel punto che si chiude il sipario...". Quanto al nuovo governo, "Monti era l'unica scelta: la nostra ultima occasione, guai a perderla. Ho molta fiducia in lui. Penso rappresenti il meglio che la tecnocrazia può offrire " e "mi sembra una squadra con grandi professionalita'. L'importante ora e che li lascino lavorare perche' il compito che li attende e' drammatico". Di contro, il Pd, "non ha corrisposto alle aspettative mie e a quelle di tanti entusiasti alla sua nascita". Perchè "Bersani e' un'eccellente persona, e' stato un ottimo ministro, si e' dimostrato anche in questa circostanza un politico eccellente, fermo e intransigente sui suoi principi ma duttile come la circostanza richiedeva; ma, in un'epoca in cui la comunicazione e' cosi' importante, lui e' piu' efficace comunicativamente nella versione Crozza che in quella originale. Ringraziamo pero' che ci sia Bersani perche', al di la' delle amicizie personali, troppi a sinistra non sopportano piu' le liti trentennali D'Alema-Veltroni". Così come "assolutamente" De Benedetti non ha fiducia in Matteo Renzi. "Di Berlusconi - ha detto- ne abbiamo gia' avuto uno: ci e' bastato. La rottamazione può essere la condizione per un progetto, non un progetto in sè".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Governo
Guerini: assurdo legare data primarie Pd a elezioni politiche
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Pd
Nel Pd braccio di ferro su data primarie, Orlando in campo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech