domenica 04 dicembre | 17:48
pubblicato il 22/ago/2013 20:15

Governo: Damiano, serve cabina regia su cig, esodati e pensioni

Governo: Damiano, serve cabina regia su cig, esodati e pensioni

(ASCA) - Roma, 22 ago - ''Mentre il Pdl insiste nell'anteporre il destino di Berlusconi a quello del Paese, il governo ha in calendario scadenze importanti. Insistiamo sulla convocazione di una cabina di regia che elenchi tutte le priorita' di medio periodo che l'esecutivo intende affrontare''. Lo dice Cesare Damiano, del Pd, presidente commissione Lavoro della Camera. ''Domani, il Consiglio dei Ministri - prosegue Damiano - parlera' del tema della Pubblica Amministrazione: per noi si tratta di un fatto estremamente positivo perche' e' essenziale risolvere il problema della stabilizzazione dei precari e della assunzione dei vincitori e idonei di concorso. Altrimenti, al 31 dicembre, avremo nuovi disoccupati: una situazione che diventerebbe socialmente insostenibile. Il Premier, Enrico Letta, ha anche annunciato che il Consiglio dei Ministri del 28 agosto affrontera' i temi dell'IMU e dell'IVA. Non abbiamo notizie certe per quanto riguarda due argomenti che noi giudichiamo prioritari e di assoluta emergenza sociale: il rifinanziamento della cassa integrazione in deroga e le correzioni al sistema pensionistico. Non rendersi conto che lo stanziamento di risorse per gli ammortizzatori sociali scongiura il rischio di avere centinaia di migliaia di lavoratori senza reddito nel prossimo autunno, vuol dire ignorare le preoccupazioni del Paese reale. Su questi due temi abbiamo sentito, nei giorni scorsi, che il ministro Giovannini se ne sta occupando. Sarebbe necessaria qualche certezza in piu' di calendario, perche' vorremmo che rimanessero risorse sufficienti per affrontarli: per la cassa integrazione serve entro l'anno un miliardo e mezzo di euro; per le pensioni va risolto il tema dei cosiddetti esodati, dell'introduzione di un criterio di flessibilita' nel sistema previdenziale e del ritorno alla gratuita' delle ricongiunzioni pensionistiche.

In un governo di coalizione vanno tenute in considerazione, equamente, tutte le priorita' dei partiti che lo sostengono'', conclude Damiano.

com-ceg/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari